Lunedì, 16 Luglio 2018 12:55

Mattinata: parte il Meet-Up di promozione e divulgazione della legalità

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Parte il meet-up di PacificAzione , con l’obiettivo di diffondere principi ed azioni contagiose che trasformino il Gargano da periferia della mafia, del malaffare e della dilagante delinquenza, a centro della trasparenza e della legalità.

L’iniziativa nasce dall’idea di alcuni cittadini ed associazioni mattinatesi e trova subito il sostegno di importanti ed autorevoli partner (Libera Associazioni, nomi e numeri contro le mafie – Coordinamento provinciale di Foggia, Associazione Antiracket di Vieste, Camera di Commercio di Foggia, Confcommercio Foggia, Associazione Giovanni Panunzio, Casa Nostra Antimafia Sociale di San Marco in Lamis, Azione Cattolica Diocesana – Manfredonia - San Giovanni – Rotondo - Vieste, Parrocchia Santa Maria Della Luce di Mattinata, Legambiente Circolo Festambiente Sud di Monte Sant’Angelo e Populus di Foggia).

Tra luglio e agosto i primi appuntamenti in AZIONE presso il giardino del MAD Mall di Mattinata (area ex Museo Civico): Si parte mercoledì 25 luglio alle ore 19 con “La verità ad oltranza” a cura dell’Associazione Giovanni Panunzio – Eguaglianza Legalità Diritti, con la moderazione di Felice Sblendorio.

 

Sabato 28 luglio tocca a “La corruzione spiegata ai ragazzi che hanno a cuore il futuro del loro paese” presentazione del libro di Francesco Caringella, magistrato del Consiglio di Stato, che converserà con Felice Piemontese.

 

Ancora, Venerdì 3 agosto si prosegue con la presentazione del progetto editoriale curato da Daniela Marcone "Non a caso", con Sasy Spinelli, coordinatore provinciale di LIBERA Foggia e la moderazione del giornalista Gennaro Tedesco.

 

Infine, Mercoledì 22 agosto, Felice Sblendorio presenterà il libro di Leonardo Palmisano, etnografo e scrittore "Mafia Caporale".

 

Azioni pacifiche per rafforzare la coscienza sociale di un Territorio e dell’intera comunità garganica che, solo adottando nella vita quotidiana comportamenti non omertosi e non conniventi, avrà la possibilità di debellare la convinzione che la mafia vince sempre.

 

PacificAzione non termina ad agosto, ma prosegue con altri appuntamenti previsti in autunno, per poi approdare nelle scuole, per presentare alle future generazioni i princìpi di trasparenza e legalità verranno quali pilastri di una società civile, puntando ad uno sviluppo endogeno, strategico e duraturo non solo economico ma anche e soprattutto sociale e culturale.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”