Lunedì, 21 Maggio 2018 14:46

Cagnano Varano: pesca sostenibile, la MSC illustra le sue iniziative

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

La certificazione per la pesca sostenibile oltre a dare garanzie al consumatore, contribuisce alla salute degli oceani del pianeta, riconoscendo e premiando pratiche di pesca sostenibili, influenzando e orientando le scelte dei consumatori quando acquistano pescato e prodotti ittici.

 

 

I temi di valorizzare i prodotti della piccola pesca, della pesca lagunare dell’acquacoltura, dentro il contesto ambientale del Gargano, sono temi di interesse collettivo che riguardano principalmente i consumatori, e saranno al centro di una visita della MSC Marine Stewardship Council il prossimo 23 maggio a Cagnano Varano, alle ore 18.00 presso la sala consiliare.

 

L’iniziativa è promossa dall’Alleanza delle Cooperative Puglia ed è rivolto a tutti gli operatori del settore ittico.

 

MSC è un'organizzazione internazionale indipendente, senza scopo di lucro, la cui missione è quella di utilizzare il suo “marchio blu”. L’attuazione di una politica di marchio, di certificazione e di tracciabilità delle produzioni sarà argomento di confronto con il mondo della pesca, cogliendo l’occasione della visita di due giorni in Puglia (22 Maggio nel sud barese e 23 maggio Gargano) dei rappresentanti in Italia della MSC.

La certificazione per la pesca sostenibile oltre a dare garanzie al consumatore, contribuisce alla salute degli oceani del pianeta, riconoscendo e premiando pratiche di pesca sostenibili, influenzando e orientando le scelte dei consumatori quando acquistano pescato e prodotti ittici. L’interesse di questa visita in Puglia nasce in occasione del Seminario Internazionale dei FLAG a Vigo (Galizia 13-15 marzo 2018) organizzato da FARNET/DG Mare sul tema “I FLAG e la gestione delle risorse locali”.

 

pesca sostenibileMarine Stewardship Council (MSC) è un'organizzazione internazionale indipendente e senza scopo di lucro, la cui missione è quella di utilizzare il suo marchio blu e la certificazione per la pesca sostenibile per contribuire alla salute degli oceani del mondo riconoscendo e premiando pratiche di pesca sostenibili, influenzando le scelte che fanno i consumatori quando acquistano pescato e lavorando con una serie di partner per trasformare l'industria globale della pesca verso una traiettoria più sostenibile. A tal fine, MSC stabilisce due standard, uno finalizzato alla certificazione della pesca e alla certificazione della catena di custodia. Lo standard ambientale MSC per la pesca sostenibile si basa sul Codice di condotta della FAO per una pesca responsabile e su altri strumenti internazionali di conservazione e si compone di 28 indicatori di prestazione raggruppati in tre principi: stock ittici sostenibili; minimizzare gli impatti ambientali; gestione efficace. Qualsiasi persona giuridica può richiedere formalmente una valutazione dell’attività di pesca. Il processo di valutazione è condotto indipendentemente da certificatori accreditati da una terza organizzazione. In questo modo, MSC garantisce un sistema obiettivo e indipendente. I produttori che vogliono vendere i loro prodotti ittici con il marchio MSC possono farlo solo se tutti i componenti della catena di distribuzione (dalla barca al piatto) sono stati certificati rispetto allo standard per la catena di custodia MSC. Questa catena di custodia è il metodo che MSC utilizza per seguire la tracciabilità dei prodotti e assicurare al consumatore che i prodotti ittici che portano il marchio blu MSC sono effettivamente provenienti da una pesca certificata MSC.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”