Martedì, 10 Aprile 2018 09:24

Manfredonia: pulizia del territorio con “Keep Clean and Ride”

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina dell'evento La locandina dell'evento

La prima tappa dell’azione di pulizia partirà da Bari e giungerà a Manfredonia, le attività previste sono due, entrambe volte all’accrescimento culturale della difesa ambientale: una prima, che si svolgerà sul Lungomare del sole ed una seconda, che avrà luogo presso il chiostro comunale di palazzo San Domenico.

Arriva a Manfredonia, giovedì 12 aprile prossimo, la quarta edizione di ‘Keep Clean and Run’ (Pulisci e Corri, NdR) che, quest’anno, muta in ‘Keep Clean and Ride’, visto che si è scelto di utilizzare la bicicletta: “un mezzo che consente di fare più chilometri, di incontrare più persone, a impatto zero, e di coinvolgere tutti coloro che in Italia vanno in bici anche solo per spostarsi in modo sostenibile”.

 

L’evento, organizzato dall’Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale (AICA), è promosso ed organizzato in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e il Comitato nazionale promotore della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (dal 12 al 19 aprile 2018). La prima tappa dell’azione di pulizia partirà da Bari e giungerà a Manfredonia.

 

Le attività previste sono due, entrambe volte all’accrescimento culturale della difesa ambientale: una prima, che si svolgerà sul Lungomare del sole dalle ore 16,00 ed una seconda, che avrà luogo presso il chiostro comunale di palazzo San Domenico dalle ore 17,30.

 

Giovedì 12 aprile, infatti, percorrendo in bici strade e sentieri e compiendo azioni di pulizia dai rifiuti abbandonati che incontra lungo il percorso, giungerà in loco Roberto Cavallo, tra gli ideatori e testimonial dell’iniziativa, oltre che apprezzato agronomo e autore di numerose pubblicazioni sui temi ambientali. Ad attenderlo, all’altezza del porto turistico, vi saranno le associazioni manfredoniane che hanno accolto l’invito rivolto loro dall’assessora all’Ambiente della Città di Manfredonia, Innocenza Starace: Agesci Manfredonia 2, Arte in arco, Gargano 2000, Sant’Orsola, Daunia TuR, Ambiente Nautilus Arcobaleno, ACLI, Delfino, ETS ‘Teatro Stalla Matteo Latino’, Legambiente, Archeoclub Siponto, Ecosistema Gargano. L’attività di pulizia dai rifiuti si svolgerà dall’altezza del porto turistico, appunto, per giungere fino alla foce del Cervaro. Pulizia che riguarderà tanto il marciapiedi di Lungomare del sole, quanto gli accessi al mare.

 

Al termine, ci si sposterà verso la sede del Municipio sipontino, dove si svolgerà un interessante incontro-dibattito, moderato da Marilina Ciociola, giornalista di Stato Quotidiano, al quale prenderanno parte: Roberto Cavallo, testimonial dell’iniziativa; Innocenza Starace, assessora all’Ambiente della Città di Manfredonia; Franco La Torre, amministratore unico A.S.E.; Antonello Antonicelli, dirigente settore Ambiente della Città di Manfredonia; Alfredo De Luca, capo scout Agesci Manfredonia 2 e esperto in materia ambientale; Emanuela Bisceglia, Legambiente; Bruno Mondelli, associazione Arte in arco.

 

“Proseguono le attività di sensibilizzazione – commenta l’assessora Starace - che sta organizzando l’Amministrazione comunale, unitamente all’apporto insostituibile delle associazioni operanti nel nostro territorio e, in questo caso, anche fuori dai nostri confini comunali. Ringrazio, quindi, i proponenti l’iniziativa e apprezzo l’idea di testimoniare l’importanza del nostro ambiente anche attraverso l’utilizzo di un mezzo di locomozione perfettamente compatibile con l’ambiente: la bicicletta. Invito tutta la città, dalle associazioni ai singoli concittadini, a partecipare con noi e prendere parte attiva alla giornata di pulizia. Spero in cuor mio – aggiunge ancora l’assessora all’Ambiente - che non siano solo ‘i soliti noti’, che hanno sempre partecipato a questo genere di iniziative, ad aderire all’invito di contribuire alla pulizia della nostra città. L’impegno dei pochi, encomiabile e prezioso, risulterebbe non sufficiente se, anche questa volta, chi non risparmia critiche se ne resterà a casa senza fare nulla per mutare lo stato delle cose. La città è di tutti, non per modo di dire, perciò questo è un evento al quale è importante partecipare per testimoniare il rispetto dell’ambiente”.

 

“A nessuno piace vivere in paesi e città sporchi, a nessuno piace camminare su un lungomare dove si possono trovare rifiuti di ogni genere, a nessuno piace portare i propri figli in mezzo all’immondizia! Eppure, oltre alla lagnanza, sono ben pochi coloro che riescono a rendersi protagonisti del cambiamento. Insieme si può fare molto, per rendere migliori i luoghi in cui viviamo e per limitare i danni all’ambiente. Insieme possiamo cambiare, in meglio, l’ambiente in cui viviamo e che lasceremo ai nostri figli”, l’esortazione del sindaco, Angelo Riccardi.

 

“Abbiamo avuto, in precedenti occasioni, l’adesione fattiva dei bambini che hanno pulito i luoghi scelti insieme, di volta in volta, ma tanto impegno è stato spesso vanificato dal comportamento degli adulti, con abbandoni incontrollati di rifiuti un po’ dovunque. E’ questo l’atteggiamento che deve cambiare, perché non è accettabile tanta sciatteria da parte di chi è, o dovrebbe essere, da esempio per i propri figli. Occorre che costoro si rimbocchino le maniche – conclude Innocenza Starace - e, di concerto con l’Amministrazione comunale, si impegnino per fare in modo che la nostra città si presenti più pulita, ancor più perché l’estate è alle porte e, con essa, i turisti che verranno a visitare Manfredonia”.

 

Appuntamento a giovedì 12 aprile, quindi, alle ore 16,00 presso il Lungomare del sole, all’altezza del porto turistico ‘Marina del Gargano’ e, successivamente, presso il chiostro di palazzo San Domenico alle ore 17,30.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”