Martedì, 07 Novembre 2017 09:56

Vico del Gargano: "Dona, l'indifferenza uccide", il Gargano si mobilita per la donazione del midollo

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina dell'evento La locandina dell'evento

Due casi sul Gargano di bambine malate di leucemia, un convegno insieme ad ADMO Puglia con l’intervento di esperti qualificati per sensibilizzare sul tema della donazione del sangue e del midollo osseo per consentire a quanti vorranno donare , farlo con consapevolezza a seguito di una informazione accurata e scientificamente validata.

 

 

In questi giorni su Facebook è in corso una campagna di sensibilizzazione “Salviamo Elisa” a favore di una bambina malata di leucemia, che lotta non solo contro una malattia terribile ma anche contro il tempo. Al pari di Elisa c’è un’altra bambina di Carpino sua coetanea che sta lottando contro il tempo e la stessa malattia. Sulla spinta emozionale di quest’ultimo è stato  organizzato un convegno, insieme ad ADMO Puglia, con l’intervento di esperti qualificati per sensibilizzare sul tema della donazione del sangue e del midollo osseo per consentire a quanti vorranno donare un po di se, farlo con consapevolezza a seguito di una informazione accurata e scientificamente validata.


I requisiti per essere sottoposti alla tipizzazione sono un’età compresa tra i 18 e i 35 anni e 364 giorni, un peso corporeo minimo di 50 kg, non essere affetti da malattie del sangue, da malattie croniche gravi o da altri gravi forme infettive (AIDS, epatite, ecc.).
Se si hanno tali requisiti, ci si può recare presso il centro trasfusionale più vicino e fare la tipizzazione, consistente in un semplice prelievo, gratuito, non occorre prescrizione medica.


Si sottolinea che la donazione è un gesto di solidarietà̀ e responsabilità̀ civile che auspichiamo possa entrare nella quotidianità̀ delle nuove generazioni a vantaggio di chiunque ne abbia bisogno e non come gesto finalizzato al singolo paziente.

 

I tuoi dati genetici verranno inseriti nel registro donatori. Donerai il midollo solo, in caso di compatibilità, potrebbe essere per Elisa , per la piccola bambina di Carpino o per qualunque altra persona, potresti anche non donare mai. Si resta donatori fino a 55 anni. Non esistono iscrizioni finalizzate ad un’unica persona… chi si rende disponibile lo fa per chiunque abbia necessità!!!


Non si sta cercando solo un potenziale donatore, stiamo civilizzando una parte di mondo quella parte che ha ancora un’anima, un cuore che batte, una testa che pensa e che senza clamori agisce per rendere migliore la società in cui viviamo e collabora nella realizzazione di piccoli miracoli.


E per far si che questo accade, serve l’aiuto di tutti. Non fermatevi alla visione di un video, ad un like e poi andarvene perché pensate che tanto la vostra condivisione non sarà quella importante… quella risolutiva… le probabilità di trovare il donatore compatibile sono bassissime, una su centomila… ma quell’una potrebbe arrivare proprio da te e dal tuo impegno. Sprona amici, parenti, conoscenti a farsi tipizzare, unisciti a noi, non smettere di cercare. La Leucemia uccide, ma uccide anche l’indifferenza.


Il convegno si svolgerà il 9 novembre 2017 alle ore 18.30 presso l'Auditorium Lanzetta a Vico del Gargano.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”