Sabato, 08 Ottobre 2016 10:49

AperiMusic, ecco la nuova proposta dell’Open Gallery

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

L’iniziativa è timbrata Open Gallery in collaborazione con i Laboratori Artefacendo di San Giovanni Rotondo. La kermesse, che ha avuto inizio nella serata di ieri, durerà per tutto il mese di ottobre: musica acustica tutti i venerdì interpretata dalle band più interessanti di Capitanata

Una “furbata” di marketing per il conosciuto locale del centro garganico. Promuovere l’attività al di fuori del territorio comunale attraverso la presenza e l’esibizione di gruppi musicali che hanno le loro radici in altri comuni della provincia. “Un modo per promuovere non solo la nostra attività ma anche la buona musica e i suoi A toniAugello 2interpreti”, spiega uno dei titolare del locale, Michele Pennelli che evidenzia il cambiamento di gusto delle nuove generazioni: “Da qualche tempo abbiamo notato che la musica house e quella commerciale non rientrano tra i primissimi posti delle preferenze dei nostri giovani clienti. In più occasioni ci è stato chiesto di tentare, proporre, una nuova offerta musicale, credo che l’iniziativa intrapresa con i Laboratori urbani possa rivelarsi una scelta azzeccata”. Per come si presenta rievoca anche quelli che erano i venerdì (i weekend) degli anni 80, caratterizzati da musica live prodotta da band emergenti del posto: “Non penso si tratti di un ritorno al passato – spiega Pennelli -. I giovani del territorio, forse qualche eccezione può esserci nei grandi centri come Foggia, Manfredonia, Cerignola e San Severo, non hanno spazi dove potersi esibire, dove far notare le proprie capacità artistiche ed iniziare ad avere un contatto diretto con il pubblico. Se non si tiene conto delle feste patronali, divenute vetrine forzate a causa delle esigue disponibilità finanziarie dei Comuni e dei comitati feste, non ci sono altri modi per le giovani band di poter condividere la loro passione. Ecco: noi vogliamo offrire il nostro pubblico, i nostri spazi agli artisti del posto. Senza ipocrisia dico che ci aspettiamo anche un ritorno in termini di nuove presenze nel locale”.

 

Quella con l’Open Gallery è solo l’ultima collaborazione, in ordine di tempo, dei Larobatori Urbani di San Giovanni Rotondo: “Animare il territorio e sperimentare nuove A toniAugello 1collaborazione fa parte della nostra mission” dice Toni Augello che tornando sull’AperiMusic evidenzia: “È il modo per aprire i fine settimana autunnali. La musica si farà intima e ricercata per non sovrastare il piacere dell'incontro. Le più interessanti band di Capitanata suoneranno infatti in acustico. Oltre a sguardi e sorrisi, non sarà un problema scambiare anche due chiacchiere”. Ieri primo appuntamento con i Sometimes di Manfredonia (Cristina Bisceglia voce, chitarre di Matteo Grieco, sax e cajón di Antonio Riccardo). Il prossimo venerdì, 14 ottobre, ci sarà la performance dei The Mooves. Ciro Famiglietti alla voce, Daniele Carmone alla chitarra acustica, e Annaberta Falcone al cajón proporranno al pubblico i grandi classici dei Maroon 5 in versione rigorosamente unplugged. Il 21 ottobre, la musica dei Paper Walls: un viaggio nel tempo, attraverso i più grandi successi dagli anni 60 ad oggi, rivisitati con originalità dalla voce di Sonia Belvedere, le chitarre di Nicola Renigaldo, il basso Antonio Di Lauro e da tastiere, batteria e percussioni di Fabio Conoscitore. A chiudere gli appuntamenti di ottobre, venerdì 28, le sonorità fusion ed il groove contagioso dei Diffusion. La band sangiovannese è composta da Vincenzo Savino alla voce, Matteo Mischitelli alle tastiere, Teo Tavaglione al basso, Pasquale Roca alla batteria.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”